____________________________________________________________________________________________________________

Pasticciando in cucina e non solo......

Ecco, questo dovrebbe essere il titolo del mio blog ma..... inizialmente era nato solo pensando alla cucina e invece poi......
Se scorrerete tra i vari post vi renderete conto che parlo anche di altro.
Momenti di vita, di piccole cose che fanno parte delle mie giornate, sia quotidiane che occasionali.
Ho ripreso in mano l'uncinetto, dopo circa 20 anni, non che fossi brava ma ...... qualcosina facevo.
Era finito nel dimenticatoio e adesso è tornato tra le mie mani.
Ogni tanto creo ( moooolto raramente) qualcosina di ricicloso e mi piace fare/sperimentare tutto questo... uncinetto, riciclare, cucinare, decorare torte....insomma.....tante piccole cose che mi danno soddisfazione e che se il tempo me lo permetterà cercherò di postare quello che riesco a creare, che sia di cucina o no, per condividerlo con voi.
Questo per dirvi di non aspettarvi solo ricette ma un pò tutto quello che alla mia testolina viene in mente di fare ^_^
Ho scritto anche troppo, chissà se voi visitatori siete arrivati a leggere fino a qui, vi auguro buona navigazione tra i vari post e spero che troviate qualcosa che possa interessarvi ^_^
Grazie per la visita ^_^

martedì 17 giugno 2008

Esperimento interattivo "Pizza bianca al rosmarino"

Oggi per la prima volta ho partecipato all'esperimento interattivo con altre forumine di ALF .
Abbiamo fatto in contemporanea , la Pizza bianca al rosmarino con la ricetta di Paoletta. e con la sua supervisione virtuale...ci seguiva passo passo e rispondeva ai nostri dubbi consigliandoci su come procedere.

Ho partecipato insieme a:

Tinfra88
Robbix
Paoletta143
Marjlet
Sorby
Ciaoangy
Scrunci73
Elis78
Mauraxxx
Rob81
Romina524
Ivy08

Grazie ragazze per la bella giornata e un grazie particolare per la pazienza e i suoi preziosi consigli a Paoletta.

Ecco la ricetta :

INGREDIENTI:

400 gr di farina 0 ( la 0 della coop, o la farina per pizza 3 Mulini dell'Eurospin)
300 ml di acqua
16 gr di olio (2 cucchiai rasi) o strutto
8 gr di fiocchi di patate (1 cucchiaio raso)
5 gr di sale (1 cucchiaino raso)
5 gr di malto, in mancanza miele o zucchero (1 cucchiaino raso)
8 gr di lievito
poco sale grosso pestato
olio extra vergine d'olivaPROCEDIMENTO:

Mettere la farina e i fiocchi di patate in una grossa ciotola e versare una parte dell'acqua, 200 ml, dove si è precedentemente fatto sciogliere per 10' il lievito e il malto.
Impastare un poco con le mani, poi aggiungere i restanti 100 ml di acqua pian piano, il sale e per ultimo l'olio o lo strutto.
Impastare brevemente a mano giusto il tempo per amalgamare gli ingredienti e rovesciare tutto nella mdp=macchina del pane (in mancanza va bene anche un impastatrice) azionando il programma impasto.
Si lascia lievitare circa 1 ora e 45' nella mdp, l'impasto triplicherà.

Io ho impastato a mano ed è stata una fatica ma....anche una soddisfazione.

Qui è lievitato......avrebbero dovuto esserci più bolle e più grandi ma....alla fine il risultato non è stato così male.

Se non si usa la mdp, si fa lievitare ben coperto al riparo da correnti, magari nel forno spento e con la lucina accesa.

In inverno si deve aver cura di coprire bene la ciotola con l'impasto, magari avvolgendola in una coperta di lana o pile.

Appena l'impasto ha raggiunto la giusta lievitazione, lo si rovescia sulla tavola ben infarinata, e con le mani ben infarinate o unte d'olio, si fanno le pieghe di Adriano quelle del primo tipo ( praticamente sono come quelle che si fanno con la sfoglia)
Si divide ora l'impasto in due pezzi.........Per ogni pezzo fare di nuovo le pieghe di Adriano .

Prendere ora i lembi ( diciamo i 4 lati che si saranno formati con le pieghe) della pasta e tirarli verso il centro.Rovesciare a questo punto l'impasto da sopra in sotto, in modo che la parte con i lembi tirati, vada a posarsi sulla spianatoia.

Lasciar riposare i pezzi circa 15'/20' coperti con un panno bagnato e strizzato.

Poi, con le mani unte d'olio, si stende l'impasto in due teglie di circa 25 x 30 cm. ben unte d'olio extra vergine d'oliva ( se la teglia è più grande l'importante è che manteniate le misure....non è necessario che l'impasto arrivi ai bordi) e si spolvera con poco sale grosso pestato e rosmarino, oggi su una abbiamo versato dell'olio aromatizzato al rosmarino ( si prepara in anticipo in un vasetto , ben chiuso, con un pò d'olio dove immergerete dei rametti di rosmarino).
Si versa olio extra vergine d'oliva a filo e, con le dita, affondare l'olio nell'impasto cercando di fare delle fossette, ma facendo la massima attenzione a non schiacciare le bolle che, se tutto è andato a dovere, si formeranno.
Si lascia lievitare in teglia ancora 20' circa.
Nel frattempo accendere il forno ventilato alla max temperatura (260/270)...se tutto fila liscio, mentre cuoce si formeranno delle bolle....non rompetele...è la caratteristica di questa pizza e se si formano vuol dire che tutto è andato bene.
Se il fondo della pizza risultasse un pò umido, ponetela sulla griglia del forno e lasciatela ancora 2/3 minuti a forno acceso.

Buon appetito.............
E' stato bellissimo partecipare a questo esperimento interattivo....era come essere tutte insieme, riunite in una grande cucina a pasticciare.
Spero di poter partecipare di nuovo se ne verranno organizzati ancora.......è troppo bello e divertente!

11 commenti:

ivonne ha detto...

ciao perla...

complimenti!!! è bellissima la tua pizza, e complimenti per l'impasto a mano.... sei grande!!!!

grazie per aver condiviso con noi questa meravigliosa esperienza ;-)

bacioni, ivonne

machebonta ha detto...

ciao e complimenti per il blog! ti aggiungo volentieri ai miei siti culinari... ciao!
Silvia

machebonta ha detto...

io ho quasi 21 anni e mio fratello ne deve fare 2... è il regalo più bello che abbia mai ricevuto!!

cuochetta ha detto...

che bella alveolatura!
e quanto doveva essere buona e croccante!
me ne mangerei volentieri un pezzettino...
Anna

eli ha detto...

ciao perla!!! sei stata bravissima ad aver impastato tutto a mano... chissà che muscoli!!! o forse ti sono venute le dita palmate!!! ma la tua mdp è morta?!? :-( bacio, eli

Morettina ha detto...

Ciao Perlaaaaaaaaa....bellissima esperienza!!!!!
Complimenti!!!!!!

sweetcook ha detto...

Perla grazie anche a te per la bella giornata che abbiamo passato tutte:-)
Spero che si ripeterà presto.
Te l'ho già detto, ma complimenti per la tua pizza;-)

Precisina ha detto...

Ohhhhhhhh...un tripudio di bolle!!!

Paoletta S. ha detto...

Brava Perlina, la tua pizza mi è piaciuta proprio tanto!!
Sarà merito delle manine che hanno impastato?? :)

bastaunpodizucchero ha detto...

Adoro la pizza in qualsiasi modo essa sia fatta.......
Ma la Tua ha una faccia........

La farò sicuramente mille grazie per i tuoi utili consigli! Baci Francesca

Arietta ha detto...

ma ti è venuta perfetta *_* cosa darei per riuscirci anche io...ho una paura a provarla, visto quanto è complicata!!! me ne offri un pezzo tu?? ;)