____________________________________________________________________________________________________________

Pasticciando in cucina e non solo......

Ecco, questo dovrebbe essere il titolo del mio blog ma..... inizialmente era nato solo pensando alla cucina e invece poi......
Se scorrerete tra i vari post vi renderete conto che parlo anche di altro.
Momenti di vita, di piccole cose che fanno parte delle mie giornate, sia quotidiane che occasionali.
Ho ripreso in mano l'uncinetto, dopo circa 20 anni, non che fossi brava ma ...... qualcosina facevo.
Era finito nel dimenticatoio e adesso è tornato tra le mie mani.
Ogni tanto creo ( moooolto raramente) qualcosina di ricicloso e mi piace fare/sperimentare tutto questo... uncinetto, riciclare, cucinare, decorare torte....insomma.....tante piccole cose che mi danno soddisfazione e che se il tempo me lo permetterà cercherò di postare quello che riesco a creare, che sia di cucina o no, per condividerlo con voi.
Questo per dirvi di non aspettarvi solo ricette ma un pò tutto quello che alla mia testolina viene in mente di fare ^_^
Ho scritto anche troppo, chissà se voi visitatori siete arrivati a leggere fino a qui, vi auguro buona navigazione tra i vari post e spero che troviate qualcosa che possa interessarvi ^_^
Grazie per la visita ^_^

mercoledì 28 maggio 2008

Procedimento pieghe e girate pasta sfoglia

Allora, con queste foto voglio far vedere ,a chi non ha ha mai fatto la sfoglia e vorrebbe provare, il procedimento per le pieghe e le girate che va bene sia per la sfoglia classica (con riposo in frigo tra una gruppo di girate e l'altro) ,che per la sfoglia veloce (poche girate e senza riposo in frigo ),che ho già scritto nel post dei dolcetti di sfoglia .
Quando avrete il panetto pronto , con il mattarello iniziate a picchiettarlo partendo dal centro verso l'alto e poi dal centro verso il basso per appiattirlo un pò.
Qui ci sono in sequenza alcune foto per capire meglio








Dopo di che si procederà facendo scorrere il mattarello
nel modo classico e si stenderà la sfoglia fino a raggiungere una lunghezza triplicata in base alla partenza.




Raggiunta la lunghezza si iniziano le classiche pieghe in questo modo:
una parte verso di voi



poi verso l'altro lato













e infine si gira in questo modo



Dovrete avere sempre verso di voi il lato aperto e non importa da che parte metterete
il risvolto, ma....ricordatevi di metterlo
sempre dallo stesso....sempre destra o sempre sinistra
per far si che si formino le sfogliature.

4 commenti:

Morettina ha detto...

Beneeee.... grazie mille per questo post... io non mi sono ancora cimentata nella pasta sfoglia.... sempre per paura di ste cavolo di pieghe e girate...

Speriamo bene!!!!!!! Bacio

sweetcook ha detto...

Ciao Perla, complimenti per l'utilità del post, tra girate e freezer ogni volta è una tortura, grazie.

Ti ho aggiunta ai miei link solo ora, non riuscivo a trovare il tuo indirizzo, ma adesso che ti ho trovata non ti mollo più, è una minaccia;-)

Perlablu ha detto...

Morettina....vedrai che quando proverai dirai...tutto li?


Baci



Sweetcook......grazie....è una bella minaccia ^_^

Stella ha detto...

cercavo le foto e oggi le ho trovate.... grazie. spero di riuscire ... la tua sembra perfetta quasi disegnata!!!! io provo sabato .... in bocca al lupo a me e tu grzie alle tue foto hai trovato una fan :-)